×

Messaggio

Direttiva EU e-Privacy

Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni. Utilizzando il nostro sito, accettate l'utilizzo di questi tipi di cookies sul vostro dispositivo.

Visualizza il documento circa la Direttiva EU e-Privacy

Avete rifiutato e cookies. Questa decisione può essere cambiata.

Itinerari Naturalistici

CASCATA DELLA VAL MONASTERO

Cascata Val MonasteroCascata Val MonasteroCascata Val MonasteroCascata Val Monastero

Un’escursione per tutti, con salite di media difficoltà. Si parte dal Comune di Abbadia, procedendo in direzione Linzanico si raggiunge Maggiana e si prosegue seguendo la segnaletica dell’Alta Via delle Grigne (un rettangolo rosso con un cerchio azzurro in centro) fino a raggiungere la Cascata del torrente Zerbo, la più alta del gruppo delle Grigne.
La durata del percorso è di circa 3 ore.

SENTIERO DEL VIANDANTE

Mappa Sentiero del ViandanteSentiero del ViandanteSentiero del Viandante

Il Sentiero del Viandante rappresenta un'occasione unica per scoprire le bellezze artistiche e naturali delle località della costa. Si sviluppa lungo la sponda orientale del lago, da Abbadia a Colico, su una distanza di circa 35 Km.

Sentiero del ViandanteSentiero del ViandanteSentiero del Viandante

Si può affrontare agevolmente in 3 / 4 giorni oppure si possono di volta in volta percorrere le diverse tratte che separano una stazione ferroviaria dall’altra (linea Lecco-Colico).

Sentiero del ViandanteSentiero del ViandanteSentiero del Viandante

SENTIERO DEL FIUME IN VAL DI ERA

Il fiume di EraIl fiume di EraIl fiume di Era

L’itinerario è un percorso ad anello, sfrutta sentieri segnalati ma non sempre facili attraverso zone di grande suggestione paesaggistica ed ambientale nella parte bassa di due valli (la Val Meria e la Valle di Era) che salgono verso il Grignone da Mandello del Lario.
L’itinerario si sviluppa lungo il corso del torrente tra marmitte, cascate e pozze d’acqua di rara bellezza (che costringono l’escursionista a numerosi guadi) e tratti rocciosi su fondi scivolosi spesso attrezzati con catene.
Punto di partenza: da Sonvico, frazione di Mandello del Lario – tempo di percorrenza A/R: 4 ore – dislivello: 510 mt – grado di difficoltà: EE (escursionistica per esperti).

Il fiume di Era

ALPE DI ERA E GARDATA

Alpe di Era

Itinerario consigliato per escursionisti abbastanza esperti, poiché abbastanza impegnativo. Una lunga passeggiata che vi condurrà partendo da Somana alla chiesa di Santa Maria per poi concludersi all'Alpe d’Era e in Gardata.

Fontana all'Alpe di EraAlpe di EraAlpe di Era

Un tracciato percorribile in tutte le stagioni in gran parte in salita e su mulattiera a gradini comodi e ben tenuti. Vi stupirà sicuramente una vista mozzafiato sulla Val Meria, sulla traversata alta del Gruppo delle Grigne e sul rifugio Rosalba.

Chiesa di Santa MariaCappelletta di santa PredaGardata

LA GROTTA DELLA FERRIERA - MANDELLO DEL LARIO

Ferriera di Mandello del LarioFerriera di Mandello del LarioFerriera di Mandello del Lario

La Grotta Ferriera (o Ferrera), detta anche Grotta del Rame o Grotta dell’Acqua Bianca dal nome della fonte che si trova al suo ingresso, è una caverna lunga 175 mt e larga circa 50, percorsa da un ruscello che forma una cascata e poi si perde nelle fessure del pavimento.
L’ingresso e la percorribilità della grotta sono facili, ma il fondo è scivoloso e costellato di crepacci.

PIAN DEI RESINELLI - MINIERE E PARCO VALENTINO

Piani ResinelliPiani ResinelliPiani Resinelli

Vasto altipiano tra i 1200 e i 1300 metri situato alle pendici della Grignetta in una distesa di prati degradanti dolcemente verso la Val Monastero, il Pian dei Resinelli è una località ideale per tranquilli soggiorni e un centro alpinistico famoso grazie alla Grignetta, palestra di roccia naturale fra le più belle e frequentate d’Italia.
I Resinelli sono stati per secoli il valico naturale che dai paesi del lago (Abbadia e Mandello) si percorreva per raggiungere la Valsassina e grazie alla loro posizione favorevole, utilizzati come alpeggio estivo per le mandrie.
Il Parco Valentino si estende sui fianchi coperti da boschi rigogliosi e sulle sommità della cima Calolden (o cima Paradiso) e del Monte Coltignone.
E' percorso da diverse piste in terra battuta e da comodi sentieri, protetti tra l'altro da staccionate in legno nei tratti costeggianti dirupi, che permettono di accedere ai punti più panoramici ed interessanti.

Piani resinelliPiani Resinelli

Il Parco minerario dei Pian dei Resinelli permette di visitare le antiche miniere di piombo sfruttate dal XVI secolo ai giorni nostri. Si visitano: la miniera Anna e la miniera Cavallo, con spettacolari vuoti di altezza 20-30 mt.

Miniera Piani ResinelliMiniera Piani ResinelliMiniera Piani Resinelli